Spezia-Roma: attenti a quei due

Pubblicato il

Lo Spezia dovrà fare grande attenzione alla fisicità di Tammy Abraham e alla tecnica di Paulo Dybala con una Roma letale nei calci piazzati.

Lo Spezia reduce da una striscia di 5 risultati utili consecutivi e dalla vittoria di Torino ospita la Roma di José Mourinho al Picco. Una Roma particolarmente in fiducia viste le prestazioni precedenti; sebbene i giallorossi non spicchino per un gioco particolarmente offensivo o spettacolare, sono una squadra molto fisica e pericolosa che fa dell’interpretazione degli episodi uno dei punti di forza maggiore.

Come ricordato da Luca Gotti in conferenza, la Roma è una squadra che segna moltissimo nei finali di partita e da calcio piazzato. Il match contro il Milan a San Siro ne è un esempio: la Roma subisce per 80 minuti il gioco della squadra di Pioli andando sotto 2-0 ma nel finale rimonta con due reti da calcio piazzato siglate da Ibanez e Abraham. Sempre a Milano, nel match giocato il primo ottobre contro l’Inter, la vittoria dei giallorossi arrivò al quarto d’ora finale grazie alla spizzata di testa del difensore Chris Smalling.

Questo deriva senza dubbio dalla grande fisicità del giocatore della Roma ma anche dall’eccezionale capacità di cross di Lorenzo Pellegrini e Paulo Dybala. È proprio dall’argentino campione del mondo, reduce da una doppietta in casa contro la Fiorentina, che verranno i maggiori pericoli. Arrivato in estate dalla Juventus il giocatore si è imposto come leader tecnico e realizzativo della Roma di Mourinho: con 7 gol e due assist l’argentino si è rivelato un fattore decisivo per la formazione capitolina.

A questo si unisce anche la forza bruta del centravanti inglese Tammy Abraham che oltre a fare goal può essere decisivo con le sponde in assistenza per i compagni che attaccano. Per fermare la Roma servirà una partita molto attenta e una squadra compatta che non conceda niente malgrado le numerose assenze tra gli stessi aquilotti: Nikolau squalificato, Nzola infortunato e Kiwor diretto verso Londra direzione Arsenal. La situazione nel reparto offensivo spezzino è particolarmente difficile, la squadra di Gotti si trova privata del proprio bomber principale M’bala Nzola e sarà davvero complicato superare la granitica difesa della Roma senza il giocatore che tiene il maggior numero di gol nel proprio score.

spot_img

PRIMA PAGINA

Le pagelle di Spezia-Salernitana: si sblocca Shomurodov

Le pagelle di Spezia Salernitana: finalmente Shomurodov! Benissimo Maldini e Ampadu, disastro Caldara.
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelle di Spezia-Salernitana: si sblocca Shomurodov

Le pagelle di Spezia Salernitana: finalmente Shomurodov! Benissimo Maldini e Ampadu, disastro Caldara.

Pareggio tra Spezia e Salernitana: aquilotti sfortunati nel finale

La vittoria viene negata dalla traversa colpita da Maldini e dal palo di Ekdal. Finisce 1-1 al Picco, gli aquilotti allungano sul Verona e vanno a più 6 dalla zona retrocessione.

Spezia-Salernitana: Kovalenko e Shomurodov titolari

La formazione scelta da mister Semplici per affrontare la Salernitana

Vacanze pasquali: nella provincia spezzina hotel e alberghi prenotati al 90%

I risultati della ricerca realizzata per Federalberghi da Acs Marketing Solutions