Le pagelle di Spezia-Roma: prova coraggiosa ma inconsistente

Pubblicato il

Uno Spezia falciato dagli infortuni viene sconfitto dalla Roma. Attacco sterile ed esordio choc per Salvatore Esposito.

Ci sono tantissime attenuanti alla sconfitta casalinga contro la Roma. A partire dai tanti (troppi) infortuni, arrivando al valore dell’avversario. La Spezia News nell’approfondimento pre-partita aveva messo in guardia sui pericoli rappresentati dalla coppia Dybala-Abraham e le previsioni si sono verificate: l’argentino ha servito i due assist per i gol della Roma e l’inglese ha firmato il raddoppio. Gli aquilotti hanno saputo fare maggior possesso palla rispetto alla Roma grazie a una prova coraggiosa ma inconsistente. Ecco i voti delle pagelle:

Verde-Gyasi 4: partiti titolari dal primo minuto, non riescono a sopperire minimamente all’assenza di Nzola. Non si rendono mai pericolosi e non danno nessun tipo di riferimento offensivo alla squadra. La difesa della Roma passa 90 minuti molto tranquilli con Verde che viene sostituito a inizio ripresa.

Maldini 5: subentra a Verde nella ripresa ma la musica non cambia. L’attacco spezzino ha le polveri bagnate.

Bourabia 5: forse è il primo vero passaggio a vuoto nella stagione del marocchino. Risente di uno Spezia ai minimi termini e la sua prestazione non è minimamente paragonabile a quelle dei match precedenti. Al bilancio aggiunge un cartellino giallo e un intervento al limite su Smalling che gli fa rischiare l’espulsione per doppio giallo. Viene sostituito da Gotti al minuto ’55 per evitare il cartellino rosso.

Agudelo 5,5: Lotta, tiene palla (a volte anche troppo) e corre senza mai arrendersi. Senza dubbio uno dei migliori in campo, ma restano tanti gli errori o le imprecisioni nelle scelte di tempo e dei passaggi.

Esposito 4,5: esordio da incubo per il giovane talento ex Spal. Da un suo gravissimo errore d’impostazione scaturisce il secondo gol della Roma. Prova a caricarsi sulle spalle il centrocampo aquilotto, ma non basta. Avrà tempo per rifarsi però l’errore è da matita blu.

Ampadu 6: il migliore in campo per gli spezzini. Il centrocampo è il suo elemento ideale e ormai è una presenza fissa in mezzo al campo. Il gallese è l’unico che riesce a dare ordine allo sterile possesso palla spezzino, lotta inoltre su tutti palloni in mezzo al campo e giganteggia sulle palle alte contese.

Reca 5,5: il gioco sulle fasce è cruciale nel 3-5-2 di Gotti, motivo per cui dal polacco ci si aspetta di più. Senza dubbio, visto l’infortunio di Holm, poteva fare meglio essendo l’unico esterno di spinta rimasto in campo.

Ferrer 5: se davvero la Salernitana vuole dare Botheim per prendere il terzino spagnolo degli aquilotti, allora c’è da sperare che da Salerno nessuno abbia visto la partita di ieri. Subentra a Holm a inizio partita e passa 80 minuti da incubo contro Zalewski ed El Sharawy.

Amian-Hristov-Caldara 4,5: esistono mille attenuanti per la pessima prova difensiva dello Spezia, in primis la squalifica di Nikolau e la cessione di Kiwior. Ma contro una Roma che crea poco e si basa su episodi o giocate dei singoli è inconcepibile l’uscita della difesa nel primo gol subito. Abraham svetta per poi lanciare in porta praticamente indisturbati Dybala ed El Sharawy.

Dragowski 6: sostanzialmente incolpevole nei due gol, fa una bella parata nel primo tempo su El Sharawy e compie un grande intervento al minuto 59.

Kovalenko 5: niente di nuovo: ha i mezzi ma non si applica. Partita anonima.

Gotti 5,5: nel disastro agonistico che sta vivendo lo Spezia negli ultimi giorni, era davvero difficile riuscire a cavare fuori qualcosa. Coraggiosa la scelta di fare una partita offensiva, ma non paga. Troppi infortuni e troppi errori dei giocatori in campo. Adesso allo Spezia servono disperatamente i rinforzi che sono mancati in estate soprattutto nel reparto offensivo dove la società deve assolutamente acquistare degli attaccanti.

spot_img

PRIMA PAGINA

Le pagelle di Spezia-Salernitana: si sblocca Shomurodov

Le pagelle di Spezia Salernitana: finalmente Shomurodov! Benissimo Maldini e Ampadu, disastro Caldara.
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelle di Spezia-Salernitana: si sblocca Shomurodov

Le pagelle di Spezia Salernitana: finalmente Shomurodov! Benissimo Maldini e Ampadu, disastro Caldara.

Pareggio tra Spezia e Salernitana: aquilotti sfortunati nel finale

La vittoria viene negata dalla traversa colpita da Maldini e dal palo di Ekdal. Finisce 1-1 al Picco, gli aquilotti allungano sul Verona e vanno a più 6 dalla zona retrocessione.

Spezia-Salernitana: Kovalenko e Shomurodov titolari

La formazione scelta da mister Semplici per affrontare la Salernitana

Vacanze pasquali: nella provincia spezzina hotel e alberghi prenotati al 90%

I risultati della ricerca realizzata per Federalberghi da Acs Marketing Solutions