Gotti: “Pronti a dare il massimo anche contro la Roma”

Pubblicato il

'allenatore Luca Gotti fa il punto nella conferenza stampa prepartita: fuori Nzola, Zurkowski potrebbe partire titolare.


Alla viglia della sfida casalinga contro la Roma, il tecnico aquilotto Luca Gotti commenta il momento della sua squadra: “Sono giorni concitati, che però fanno parte del calcio, l’importante per noi è non farci sorprendere dagli eventi e cercare di reagire nel miglior modo possibile.

Non è un problema sopperire all’assenza di Nikolaou o Kiwior, il problema è la mancanza in contemporanea di questi due tasselli. Il fatto che devi cambiare degli aspetti ormai rodati può essere una difficoltà ulteriore, perché avevamo trovato linee di gioco e tempi di gioco con caratteristiche proprie e cambiando i giocatori però cambiano anche le caratteristiche, faremo le nostre valutazioni del caso e schiereremo i migliori interpreti.


Lo Spezia cercherà di andare in campo per fare punti, come sempre, contro tutti e a ogni condizione. Sappiamo che potranno esserci difficoltà, ma sicuramente non ci accontenteremo di sconfitte onorevoli. Dobbiamo metterci nella condizione di sfruttare al massimo le risorse dei nostri calciatori.

Esposito ha fatto un’ottima gara considerando il quadro generale della sfida. 90 minuti contro l’Atalanta è un battesimo prestigioso, che ha richiesto uno sforzo fisico e tecnico notevole, con un coefficiente di difficoltà piuttosto alto; il ragazzo si è disimpegnato bene e sono contento. Zurkowski valuteremo, se farlo partire dall’inizio o entrare a gara in corso.



Cipot e Krollis li ho visti poco, hanno fatto ieri allenamento post-gara, li ho analizzati attentamente in video e sono sicuramente profili interessanti.

Credo che Verde sia la soluzione più logica per il reparto avanzato, a maggior ragione in una gara in casa e contro un avversario di questo tipo. Ha reagito bene ai 90 minuti, è riuscito a portare a termine la partita di Bergamo in un modo che mi ha soddisfatto.

Un aspetto importante è che affrontiamo un avversario che ha fatto più punti in trasferta che in casa e che ha fatto più della metà dei suoi gol su calcio piazzato. Hanno una struttura fisica molto importante, così come anche l’Atalanta.

La continuità di risultati è senza dubbio un aspetto molto importante per lo Spezia, vogliamo cercare di proseguire nel sentiero tracciato, perché tutto questo ci aiuta a crescere in consapevolezza. Il nostro obiettivo è, di fronte a qualsiasi avversario, cercare di avere continuità, così come siamo riusciti a fare nelle ultime giornate.

La Roma ha fatto 12 gol nell’ultima mezzora, 7 negli ultimi dodici minuti, qualità che appartiene alle grandi squadre. Io dunque devo pensare non solo a chi inizierà la sfida di domani, ma anche chi far subentrare a gara in corso, per cercare di porre un limite a questo fattore.

Sono molto contento per Kiwior, dell’opportunità che si è creato. Questa operazione è un qualcosa di molto grande, che permette di fare alla nostra società la vendita più onerosa della storia e quindi capisco sia un’operazione molto importante. Ovviamente mi spiace perdere un calciatore di questo tipo, che si era inserito perfettamente nei nostri meccanismi di gioco, ma dobbiamo pensare al campo e alla Roma, che deve essere l’unico pensiero al momento”.

spot_img

PRIMA PAGINA

spot_img

ARTICOLI CORRELATI

Alla Vaccari va in scena la rassegna teatrale “Su il Sipario”

In più, incontri di musica e cinema per un ricco calendario da aprile a maggio

La Spezia, ampliato e migliorato il cimitero degli animali

Sono 37 gli animali che attualmente riposano al cimitero dei Boschetti