Caro carburanti, Faib Confesercenti: “Non si usino i gestori come capri espiatori”

Pubblicato il

Il commento della Confesercenti sul caro carburanti, che si muove a tutela dei gestori, viste le polemiche di questi giorni.


Lo stop al taglio delle accise, come ampiamente prevedibile, infiamma i prezzi dei carburanti. La decisione del governo di reintrodurre la quota piena delle accise determina infatti un aumento, nel mese di gennaio, di +30 centesimi su un litro di benzina o gasolio rispetto a marzo scorso, e di +18 centesimi al litro rispetto a dicembre.


Negli scorsi giorni il presidente nazionale Faib Confesercenti Giuseppe Sperduto aveva già espresso grande preoccupazione per la decisione adottata dal Governo. “Nel ribadire che i gestori carburanti non determinano il prezzo, sempre deciso e indicato dalle compagnie petrolifere e dai retisti privati, Faib ricorda che ai gestori, a prescindere dal prezzo alla pompa, vanno sempre e soltanto 3,5 centesimi lordi al litro in media – afferma oggi Sperduto –. Va inoltre ricordato che i benzinai per 9 mesi hanno sostenuto l’anticipo del taglio delle accise, senza alcuna compensazione, peraltro più volte richiesta”.

E continua: “Inoltre è chiaro a tutti che più cresce il prezzo meno prodotto si vende e, a fronte appunto di un margine fisso di 0,035 euro, questo determina un impoverimento dei gestori e non un guadagno come per le compagnie: di fronte a questo scenario serve ancora di più un’urgente e organica ristrutturazione del settore, razionalizzando la rete e diversificando le attività non oil sulle stazioni, valorizzando i prodotti petroliferi ecologici e sintetici e ristrutturando la fiscalità che grava sui carburanti”.

spot_img

PRIMA PAGINA

spot_img

ARTICOLI CORRELATI

Figoli (Confartigianato) su nuovo Codice Appalti: “”Il provvedimento imbocca la strada della semplificazione”

Il commento di Paolo Figoli, presidente Confartigianato La Spezia a e vice presidente Nazionale Anaepa Confartigianato Edilizia.

“L’Attesa” di Remo Binosi al Teatro Civico della Spezia

Penultimo appuntamento con la Stagione di Prosa

Sorpreso con materiale da truffe agli anziani: arrestato

L'uomo era già stato condannato per reati specifici e, dopo un periodo di carcerazione, era stato ammesso all’affidamento ai servizi sociali

Un ciclo di incontri gratuiti al Museo archeologico di Luni

Dal 1° aprile al 12 maggio un ricco calendario di presentazioni di libri recenti, dedicati a tematiche lunensi